08 11 2013

CATEGORIA: UCE »

CUDE: Contrassegno unificato disabili europeo.

Articolo pubblicato da “Il Corriere della Sera” domenica 3 novembre 2013.
Vi consigliamo la lettura dell’articolo pubblicato dal “Corriere della Sera” sul Cude, contrassegno unificato disabili europeo. L’Italia ha tre anni di tempo per adeguarsi alla normativa europea. Buona lettura!
Tre anni per adeguarsi alle nuove norme Ue.
Fino al 15 settembre 2012 il contrassegno per auto rilasciato in genere dai Comuni era un tagliando di colore arancione, con il simbolo nero della sedia a rotelle. Dal 15 settembre 2012 è entrato in vigore in Italia il nuovo contrassegno di parcheggio per disabili «europeo», rettangolare, di colore azzurro chiaro, con il simbolo internazionale dell’accessibilità bianco della sedia a rotelle su fondo blu. Il nuovo contrassegno, dotato di microchip, è stato introdotto con il Decreto del Presidente della Repubblica n.151 del 30 luglio 2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 203 del 31 agosto 2012. Il documento è conforme al «contrassegno unificato disabili europeo» (Cude) previsto dalla Raccomandazione del Consiglio dell’Unione europea 98/376/CE. Il pass europeo sarà quindi valido anche negli altri 27 Paesi aderenti all’Unione Europea senza rischiare di subire multe o altri disagi per il mancato riconoscimento del documento rilasciato dall’autorità italiana. I requisiti previsti per il rilascio del nuovo contrassegno restano principalmente gli stessi. Il Campidoglio ha 3 anni di tempo per sostituire il vecchio contrassegno con il nuovo modello europeo.

Tags: ,

Lascia un commento

 

Torna alla pagina precedente