16 07 2013

CATEGORIA: Tecnologie »

“Voice”, un nuovo dispositivo per non vedenti

Qualche giorno fa i ricercatori dell’Università di Bath hanno presentato “Voice”, un dispositivo che dovrebbe allenare il cervello dei non vedenti a trasformare i suoni in immagini. Per approfondire vi proponiamo la lettura dell’articolo pubblicato dall’agenzia di stampa AGI.

Articolo pubblicato da Agenzia AGI il 10 luglio 2013

Salute: “voice” allena cervello non vedenti a ‘vedere’ oggetti

WASHINGTON. Un dispositivo che allena il cervello a trasformare i suoni in immagini potrebbe essere utilizzato come alternativa di trattamento non invasivo per le persone non vedenti e ipovedenti, secondo una nuova ricerca dell’Università di Bath. Il dispositivo di sostituzione sensoriale “Voice” è uno strumento rivoluzionario che potrebbe aiutare i non vedenti ad utilizzare i suoni per costruire immagini nella mente degli oggetti intorno. L’idea è nata dopo aver esaminato le risposte di partecipanti vedenti bendati a test della vista effettuati con il dispositivo. I partecipanti, anche senza alcuna addestramento allo strumento, sono stati in grado di eseguire le migliori prestazioni visive possibili. I ricercatori inglesi ritengono che si tratti di risultati affascinanti che aprono la strada all’utilizzo di dispositivi di sostituzione sensoriale per addestrare il cervello a vedere di nuovo o a farlo per la prima volta. Il progetto è stato descritto su ‘Frontiers in Psychology’. (AGI) .

Tags:

Lascia un commento

 

Torna alla pagina precedente