16 05 2014

CATEGORIA: Formazione e lavoro »

UCDE Agrigento. Riporta a casa un altro centralinista non vedente

L’unione Ciechi d’Europa di Agrigento, dietro la preziosa guida del Presidente Provinciale Lillo Cinquemani, aggiunge l’ennesimo traguardo tra le attività finalizzate alla tutela del disabile.

“Per un lavoratore non vedente è importante svolgere l’attività lavorativa nei pressi della propria residenza al fine di ridurre ovvie difficoltà logistiche che possono derivare dagli spostamenti quotidiani per raggiungere il posto di lavoro” spiega Lillo Cinquemani.

Protagonista della vicenda è un centralinista telefonico non vedente: Casuccio Luigi residente a Castrofilippo in servizio presso il Comune di Aragona.
In seguito a diverse concertazioni con le due amministrazioni comunali coinvolte, e dopo numerosi colloqui del Presidente Cinquemani con l’Avv. Sferrazza Sindaco del Comune di Castrofilippo e il Dott. Parello Sindaco del Comune di Aragona, sono state definite le procedure per l’attuazione dell’ istituto di mobilità nell’ ambito della pubblica amministrazione. A partire dal 15 Maggio, infatti, Casuccio Luigi si trasferirà a lavorare presso il proprio Comune di residenza: Castrofilippo.
Bonsignore Pasquale Luca, residente a Grotte, centralinista che occupava il posto presso il Comune di Castrofilippo, prenderà servizio presso il Comune di Aragona, ente più vicino possibile alla propria residenza.

Tags: ,

Lascia un commento

 

Torna alla pagina precedente